“Beth Shalom” e “72 ore per Cristo”

 

 

Giovedì 10 Settembre nella comunità di Gissi abbiamo avuto la possibilità di offrire un culto al Signore in cui è stato con noi il fratello Filippo Chillemi, incaricato dalla chiesa di Lodi e pastore di Crema.

Il fratello Filippo ha preso la parola raccontando numerose testimonianze e dando informazioni su due progetti che la comunità di Lodi sta portando avanti con l’aiuto insostituibile di Dio.

La casa di riposo Beth Shalom accoglie gli anziani che hanno bisogno di assistenza e compagnia. Numerose sono le testimonianze di anziani che, accolti nella Beth Shalom e frequentando i culti nella comunità di Lodi, hanno accettato il Signore e si sono convertiti a Cristo. Alcuni poco dopo questa scelta hanno raggiunto la gloria celeste, con l’immensa gioia di vedere il Salvatore “appena conosciuto”.

Il progetto “72 ore per Cristo” si occupa invece di ragazze schiave della strada. Questa associazione permette loro di uscire da questo tipo di schiavitù e di essere preservate da ogni tipo di conseguenza che questa scelta può comportare. Anche tramite questo lavoro i fratelli hanno visto ragazze completamente distrutte dal peccato essere liberate dalla potenza di Dio, convertirsi al Signore e iniziare una nuova vita afferando la mano di Gesù. Il Signore ha operato anche battezzando nello Spirito Santo, a dimostrazione della Sua opera concreta a favore di chi la accetta con tutto il cuore.

Queste testimonianze hanno edificato tutti i presenti, il fratello Filippo ha proseguito con la predicazione della Parola di Dio (rintracciabile nella sezione Podcast).

Preghiamo per queste attività e per tutti coloro che con sincerità e sacrifici si dedicano al servizio al Signore, qualunque esso sia nella nostra Nazione.

Commenti chiusi