NON POSSO SCENDERE

Dedica i prossimi 5 minuti all’ascolto di questa riflessione! Dio ti benedica!


Il fratello Antonino Manuguerra, pastore della chiesa ADI di Ascoli Piceno,  medita il passo biblico riportato in Neemia 6:1-3

1 «Quando Samballat, Tobia e Ghesem, l’Arabo, e gli altri nostri nemici ebbero udito che avevo ricostruito le mura e che non c’era più rimasta nessuna breccia, sebbene allora non avessi ancora messo i battenti alle porte, 2 Samballat e Ghesem mi mandarono a dire: “Vieni, e troviamoci assieme in uno dei villaggi della valle di Ono”. Essi volevano farmi del male. 3 Io mandai loro dei messaggeri per dire: “Io sto facendo un gran lavoro, e non posso scendere. Il lavoro rimarrebbe sospeso se io lo lasciassi per scendere da voi”.


 

Commenti chiusi