Giobbe 22:21-30 “Dio soccorre chi ha gli occhi a terra” Fr. Paolo Faia

 

Giobbe 22:21-30

21 Riconcìliati dunque con Dio; avrai pace, ti sarà resa la prosperità. 22 Ricevi istruzioni dalla sua bocca, riponi le sue parole nel tuo cuore. 23 Se torni all’Onnipotente, se allontani l’iniquità dalle tue tende, sarai ristabilito. 24 Getta l’oro nella polvere, l’oro di Ofir tra i ciottoli del fiume, 25 e l’Onnipotente sarà il tuo oro, egli ti sarà come l’argento acquistato con fatica. 26 Allora l’Onnipotente sarà la tua delizia, e alzerai la faccia verso Dio. 27 Lo pregherai, egli ti esaudirà, e tu scioglierai i voti che avrai fatti. 28 Quello che intraprenderai, ti riuscirà; sul tuo cammino risplenderà la luce. 29 Se viene l’umiliazione, tu pregherai per essere rialzato: Dio soccorre chi ha gli occhi a terra; 30 libererà anche chi non è innocente, egli sarà salvo per la purezza delle tue mani».


Commenti chiusi