RIUNIONE EVANGELISTICA DEL 30 MAGGIO 2015

Con grande gioia e grazie alle autorità competenti,  Sabato 30 Maggio il Coro di Vasto/Gissi/Termoli, insieme al pastore Simone Caporaletti, si è diretto verso il Carcere di Vasto per una riunione evangelistica.

E’ stata una grande gioia poter condividere con i membri del Coro l’attività nel carcere, svolta ogni Martedì pomeriggio dal pastore delle nostre comunità.

La riunione ha avuto inizio con qualche parola di benvenuto ai 40 detenuti che si sono accomodati nella sala teatro messa a disposizione per lo svolgimento del culto evangelico (altri 20 detenuti circa ascoltavano dal corridoio).

Il fratello Caporaletti ha dato inizio al culto con una preghiera di ringraziamento al Signore; il fratello Carlo Gattella è stato chiamato per meditare la Parola di Dio. E’ stato letto il passo biblico di Giovanni 1:35-39, il fratello Carlo ha evidenziato il momento in cui i discepoli sono stati insieme a Gesù: tutto il giorno hanno potuto parlare al Maestro. Come quei discepoli, ognuno di noi può rivolgersi al Signore in ogni momento e chiedere aiuto e perdono, nella certezza di essere accettato e ascoltato da Dio.

Dopo questa meditazione, si sono alternati cantici e testimonianze.

Il Coro ha cantato degli inni dai titoli “Vogliamo dirti”, “Tutto concorre al bene”, “La Tua Parola”, “Per sempre”; spronando tutti i presenti a conoscere il Signore e il Suo grande amore dimostrato sulla croce per i peccatori, a rimettere solo in Dio la propria speranza perchè Lui si prende cura di ogni persona che si affida alla Sua mano.

Diversi fratelli hanno raccontato come Dio è intervenuto nella loro vita portando pace, gioia, liberazione dalle esperienze più drammatiche che li coinvolgevano.

Infine, il pastore Simone Caporaletti ha letto e commentato il brano della Bibbia riportato in I Samuele 19:1-5. Il re Davide è figura del nostro Re Cristo Gesù, si sono evidenziate la parola, l’opera e la gioia del re d’Israele applicandole all’opera di Cristo Gesù, preziosa per ogni peccatore.

Alla fine della riunione, i fratelli hanno consegnato ai detenuti un Nuovo Testamento e un sacchetto omaggio provveduto dalle nostre comunità, che è stato accettato con tanto entusiasmo.

Ringraziamo tutti coloro che si sono impegnati per la realizzazione di questa riunione, in particolare tutti i membri del Coro.

Ringraziando il Signore per questa bellissima esperienza, continuiamo a pregare per i 60 detenuti che hanno ascoltato il messaggio dell’Evangelo.

 

 

 

 

 

Commenti chiusi