Salvezza e guarigione

“E Gesù andava attorno per tutta la Galilea, insegnando nelle loro sinagoghe e predicando l’evangelo del Regno, sanando ogni malattia ed ogni infermità fra il popolo” (Matteo 4:23)

SALVEZZA E GUARIGIONE

Gesù ha sempre avuto a cuore la salute fisica dell’uomo. Lo ha dimostrato in particolare durante il Suo ministerio terreno, guarendo moltissime persone afflitte da malattie svariate. Egli ha guarito una donna afflitta da una gran febbre, ma anche dei lebbrosi; ha guarito dei sordomuti, dei ciechi, dei paralitici… Tuttavia, ancor prima di operare potenti guarigioni, la Sua preoccupazione era quella di insegnare e predicare l’Evangelo. Perché? Perché ancor prima della guarigione fisica Egli si preoccupa di quella dell’anima, della salvezza! È per questo motivo che Gesù predicava l’Evangelo, “perché esso è potenza di Dio per la salvezza d’ogni credente” (Romani 1:16). Ancora oggi il desiderio di Gesù è quello di guarire gli ammalati. Se tu che leggi sei afflitto da una malattia, qualunque essa sia, chiedi al Signore Gesù di guarirti: Egli è in grado di farlo in accordo alla Sua perfetta volontà. Ancor prima di chiedere la guarigione fisica, però, chiedi la guarigione dell’anima, perché è quella la tua principale necessità se ancora non sei stato salvato. Quel Gesù che circa duemila anni fa andava attorno per tutta la Galilea è vicino ancora oggi a chiunque Lo invoca. Fallo e non te ne pentirai!

Commenti chiusi