UN UOMO BUONO CHE CI CONDUCA TUTTI I GIORNI DELLA NOSTRA VITA

“Mosè disse al Signore: Il Signore, il Dio che dà lo spirito a ogni creatura, costituisca su questa comunità un uomo che esca davanti a loro ed entri davanti a loro e li faccia uscire e li faccia entrare, affinché la comunità del Signore non sia come un gregge senza pastore.” (Numeri 27:15-17). L’espressione idiomatica “entrare e uscire” indicava allora tutta la vita.”Entrare” parlava anche del nascere. Così comprendiamo meglio il significato delle parole di Gesù:
“Io sono la porta, se uno entra per me, sarà salvato, entrerà e uscirà e troverà pastura.” (Giov. 10)

Li faccia entrare e uscire … indicava anche la cura e la protezione. Le attenzioni di Gesù per chi si affida a Lui sono preziose ogni giorno.

Uno che entri ed esca davanti a loro, alla loro testa, come condottiero che dona vittoria a chi lo segue nelle varie vicende della vita. Gesù è il vittorioso che nelle vicende gioiose e dolorose della nostra vita ci conduce in trionfo.

Hai scelto Gesù come buon pastore della tua vita?

Commenti chiusi